GIOVEDÌ 19 APRILE 2018 16:28 « Indietro
FESTIVAL DI CASSANO SCIENZA: LA QUINTA EDIZIONE SI CONCLUDERA' DOMENICA 22 APRILE

Partenza in grande stile per la 5^ Edizione del Festival di Cassano Scienza, la manifestazione scientifica più innovativa del sud Italia organizzata interamente dal Liceo Scientifico Leonardo Da Vinci di Cassano delle Murge (BA) che vanta una rassegna di eventi che arricchisce la kermesse che si svolge nel territorio di Cassano Murge (BA) dal 16 al 22 Aprile 2018.

Come da programma (consultabile anche on-line accedendo al sito www.cassanoscienza.it) numerose sono le conferenze, i giochi, gli spettacoli e i laboratori scientifici presenti in loco e gestiti direttamente dai ragazzi in strettissima collaborazione con gli insegnanti.

Argomento di questa edizione è “FORME DI VITA”  e il parterre delle personalità che parteciperanno alle conferenze è di grande spessore. Solo per fare alcuni nomi: si parte con Piergiorgio ODIFREDDI (matematico e divulgatore scientifico), per passare a Stuart CLARKE (astrofisico e giornalista inglese), al dott. Edoardo BONCINELLI (Istituto San Raffaele – Milano), al prof. Giuseppe BARI (università di BARI) e tanti altri.

Accreditato e visitato da tutti gli istituti scolastici di ogni ordine e grado della zona, oltre che da avventori esterni da tutta la provincia di Bari, il Festival di Cassano Scienza si inserisce a pieno titolo tra le manifestazioni più attese dell’anno nella nostra zona. Numerosi gli sponsor, i partners ed i supporters oltre che i riconoscimenti ottenuti in questi anni che si sommano al prestigio e la notorietà tra gli addetti ai lavori.

Encomiabile l’impegno, la partecipazione e le idee che l’intero Istituto (Dirigenza, Insegnanti ed alunni) impiegano nella preparazione e nello svolgimento di questa manifestazione che, partita in sordina nei primi anni, si impone oggi quale punto di riferimento tra le manifestazioni scientifiche del settore. Quanto ritorna in termini di conferme e riconoscimenti è frutto esclusivamente della fiducia e dell’utilità che la manifestazione de-quo riversa sugli alunni e sulla scuola in un tempo nel quale proprio l’argomento “SCUOLA” risulta piuttosto scomodo e delicato.

Spesso la fiducia di noi “genitori” nelle iniziative scolastiche di qualunque genere è minata da pregiudizi di inutilità e inefficacia ma, per esperienza personale diretta, manifestazioni come questa danno la possibilità ai nostri ragazzi di confrontarsi con personalità di alto spessore, di cimentarsi e relazionarsi con il pubblico (grandi e piccoli) ma soprattutto di fare un lavoro di squadra con i docenti approfondendo argomenti anche un po’ fuori dai loro interessi.

Grazie per questa opportunità, grazie alla scuola che si impegna ogni giorno a formare i nostri ragazzi e prepararli al futuro.


infotel: 080.5237410